Un weekend all’insegna dell’animazione e della Fiera a Pescara


Ponte_del_mare

Un fine settimana all’insegna della Fiera a Pescara: Ponte del Mare e strada parco fra intrattenimento e prodotti tipici. Cuzzi: “Parte l’animazione della riviera, abbiamo un calendario fittissimo”.

Sarà un’estate piena di curiosità ed eventi che animeranno la città in tutte le sue parti. Questo fine settimana sono due gli appuntamenti che interesseranno la riviera: la Fiera di Primavera che si concentrerà nella parte sud della riviera, zona Ponte del Mare e Il Mercatino artigianale, che invece si collocherà sulla strada parco dall’incrocio con viale Muzii.

“La città torna a prendere vita con eventi fieristici curiosi e di qualità – dice l’assessore al Commercio Giacomo Cuzzi – Un calendario ricco di appuntamenti che abbiamo costruito con le associazioni di categoria e gli operatori del settore. Vale sempre il concetto di associare il commercio all’animazione e all’intrattenimento, quindi articoli da comprare, ma anche assaggi e cose a cui assistere non solo nel centro della città, ma anche in zone decentrate. Un esempio è previsto questo fine settimana con la Fiera di Primavera che prenderà vita sabato e domenica all’inizio della passeggiata della Madonnina, ai piedi del Ponte del Mare lato nord. Lì dalle ore 9 alle 19 si ritroveranno una quarantina di espositori con stand dove si trova di tutto, dagli articoli mercatali classici, alle curiosità e alle tipicità.

Nella giornata di domenica, ma un po’ più a nord, lungo la strada parco, dalle 6 alle 22 Casa artigiani Abruzzo organizza il mercatino dell’artigianato, saranno una ventina gli espositori di hobbistica, curiosità, fai da te, antichità e articoli etnici. Nei fatti è l’avvio della stagione estiva delle fiere e mercatini che sono frequentatissimi in città. Questo anche grazie all’inaugurazione di un nuovo modello di animazione delle strade che ha puntato a trasformare i mercati da fiere in eventi veri e propri da vivere in varie dimensioni, da quella mercatale propriamente detta a quella più turistica e attrattiva”.