Recupero ex Ferrhotel: diventerà uno Studentato


Ex Ferrhotel Studentato

L’ex Ferrhotel diventerà uno Studentato universitario.

Il Consiglio comunale ha approvato la delibera che porterà alla partecipazione al bando di prossima pubblicazione che dovrebbe vedere l’aggiudicazione del progetto di riqualificazione con la quale prenderà così il via il recupero dello stabile fatiscente sito in Corso Vittorio Emanuele con l’obiettivo di riqualificare l’area interessata scrollandole di dosso il degrado nella quale è precipitata.

Così il sindaco Marco Alessandrini: “La trasformazione in Studentato dell’ex Ferrhotel, oggi struttura rischiosa per la pubblica incolumità dove si rifugiano disperati e senza fissa dimora che ripetutamente siamo costretti a sgomberare, è una vittoria contro il degrado e a favore della costruzione della Pescara di domani. Abbiamo colto l’occasione di un bando che ci consente di reperire risorse per agire: avverrà attraverso l’Adsu che accenderà i motori di tale rinascita. E’ un progetto che avrà effetti positivi dal punto di vista sociale e culturale, ma soprattutto darà alla popolazione degli studenti, quota importante delle componenti sociali e demografiche che convivono nella nostra città, servizi e risposte concrete attese da tempo”.

“La proposta è arrivata in Consiglio – spiega Alessandrini – perché l’ex Ferrhotel faceva parte del piano di alienazione dell’Ente, in modo da usare i ricavi della vendita per la realizzazione di altre opere del Triennale delle Opere Pubbliche. Il Consiglio, che pochi mesi fa aveva deciso di vendere il bene, si e’ espresso per individuare una nuova funzione e destinazione più confacente alle esigenze della città e della numerosa popolazione studentesca. Nonostante questa fondamentale opportunità, l’opposizione, volutamente coinvolta, ha deciso di non partecipare al voto”.

L’Assessore al Patrimonio Veronica Teodoro conclude: “Si tratta di un segnale forte e chiaro sulla rigenerazione del patrimonio pubblico comunale, resuscitando uno dei pezzi più importanti posti nel centro della città e in una posizione strategica per il percorso di riqualificazione delle aree di risulta che il Comune ha avviato. Gli studenti saranno interpreti di questa rinascita e sentinelle, con la loro presenza, contro il degrado che incombe sull’area intera a causa della mancanza di iniziative. Speriamo nelll’aggiudicazione del progetto di recupero dell’ex Ferrhotel,  in modo da garantire un nuovo polo di attrazione capace di alimentare indotto positivo per l’economia cittadina”.