Evaso dagli arresti domiciliari tenta furto in chiesa


arresto_carabinieri

Ha violato l’obbligo di dimora a Pineto e ha tentato di rubare in una chiesa di Montesilvano.

Ha 31 anni il malvivente che, fuggito dagli arresti domiciliari si è recato nella chiesa di San Michele Arcangelo a Montesilvano per tentare di rubare soldi alla parrocchia. Il furto è stato sventato in quanto il giovane, allarmato da un auto in transito, ha desistito ed è fuggito via. Il fatto risale allo scorso 27 giugno. L’uomo è stato successivamente arrestato dai Carabinieri di Montesilvano, coordinati dal capitano Vincenzo Falce, che sono riusciti a identificarlo grazie all’acquisizione delle immagini delle telecamere. Nei suoi confronti è scattato l’aggravamento della misura cautelare. Al momento, l’uomo è rinchiuso in carcere a Teramo.