Te la dò la cultura, iniziative a favore dei malati oncologici


Te la dò io la cultura

Su il sipario per l’iniziativa Te la dò io la cultura, donazione parrucche a sostegno dei malati oncologici.

Parte stasera l’iniziativa “Te… la dò io la cultura! – La cultura come mezzo per il raggiungimento di uno scopo sociale”, la raccolta fondi a cura dell’associazione “I colori della vita” di Pescara che sotto il patrocinio del Comune di Pescara, l’assessorato alla Cultura, e altri Enti patrocinanti, organizza per venerdì 8 luglio, nei pressi di Via Largo Madonna 62, la sesta edizione del i, un salotto culturale dedicato alla promozione di artisti e artigiani e alla sensibilizzazione dei cittadini nei confronti di importanti tematiche sociali. Fine dell’evento infatti è quello di promuovere e finanziare il progetto sociale “Il sorriso nel cuore”, rivolto al sostegno delle pazienti oncologiche e dei loro familiari, che l’associazione porta avanti dal 2009. Alla conferenza hanno partecipato l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, Ilaria Pizzolante per l’Associazione organizzatrice presieduta da Giustina Zulli e gli altri motori dell’evento.

Te la dò io la cultura
Te la dò io la cultura

“Oltre al calendario estivo l’associazione l’associazione organizza diversi tipi di iniziative tutto l’anno – esordisce l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo – sempre ispirati dall’elemento di solidarietà e con l’obiettivo di far vivere il quartiere, sempre proponendo tanti temi che valicano il confine del quartiere e che servono a mantenere le persone unite specie nei momenti in cui è importante fare fronte comune contro ogni tipo di difficoltà”.

“Questa iniziativa è importante per varie ragioni – così il presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli – Perché aiuta le donne che si vengono a trovare in una situazione particolarissima, perché crea una rete sociale attorno a un problema che può toccare ognuno di noi. E’ un evento che fa anche bene al quartiere, che nasce nella zona dei Colli e rispecchia anche un’identità cittadina che è fatta di solidarietà e vicinanza. Questa manifestazione è di certo un esempio da seguire per fare in modo che eventi del genere si possano realizzare anche in altri quartieri, per agire sul sociale, ma anche, per riscoprire la forza che può venire dallo stare insieme”.

“I Colori della Vita, con il progetto sociale “Il sorriso nel cuore” si impegna infatti a donare la parrucca e il reggiseno post-operatorio alle donne sottoposte a chemioterapia e ad accompagnarle insieme ai loro familiari in un percorso di sostegno umano e psicologico – dice Ilaria, giovane voce dell’associazione – con lo scopo di provare a rendere meno traumatica l’esperienza dolorosa della malattia. Per fare questo l’associazione può contare sul sostegno di volontari e professionisti psicologi, nutrizionisti, maestri d’arte, parrucchieri ed estetiste che mettono a disposizione le proprie competenze e la propria professionalità. L’Associazione ha sottoposto, inoltre, il progetto sociale “Il sorriso nel cuore” all’attenzione della Sanità Abruzzese per far sì che venga istituito un fondo regionale da destinare all’acquisto della parrucca e del reggiseno post operatorio, strumenti fondamentali per il benessere delle donne che combattono contro il cancro. Madrina della manifestazione sarà Alessandra Portinari, Presidente della Fondazione Dean Martin. Conduce la giornalista Gigliola Edmondo. Tra i momenti importanti della manifestazione alle ore 19.00 c’è una tavola rotonda dal titolo “Raccontiamo la solidarietà… un anno dopo”, alla memoria di Giovanna Porcaro Sabatini, l’ex assessore alla Cultura del Comune di Pescara, amica, socia e sostenitrice della nostra associazione e del progetto sociale “Il sorriso nel cuore”. A suo marito Lanfranco Sabatini doneremo una tela a cui anche lei ha lavorato come segno di un impegno che va avanti.

Seguirà un Galà di Moda coordinato da Roberto di Nunzio (Tri.co.mer Pescara), a cura  degli allievi dell’Istituto di Moda Burgo – Pescara, con la partecipazione di Piemmea Academy.  Gli artisti – ospiti della serata saranno il maestro tenore Paolo Zinno, i Numaco Project Bandabardò Tribute Band e la danzatrice di flamenco Stella Astolfi con le sue allieve”.