Memushaj: “Resto qui”, Manaj: “Sono contento di essere a Pescara”


Un altro momento della gara

Nella prima conferenza stampa stagionale il capitano Memushaj rientrato dalle vacanze dopo la splendida parentesi agli europei di Francia, si è ributtato a capofitto nella sua terza avventura pescarese.

“Attraverso i giornali ho letto dell’interessamento del Bologna, – ha dichiarato il capitano – non ho mai pensato di andare via e non mi passa per la testa. Ciò non dipende solo da me, ma anche dalla società e dal mister. Il mercato è lungo, tutto può accadere. Non ho sentito il mio agente, la mia situazione è questa – dice il capitano – per me è stata un’estate bellissima prima la promozione con il Pescara, ho sofferto vedendola al telefonino, e poi l’Europeo”.

L’altro albanese di professione attaccante giunto a Pescara, per raccogliere le redini di Gianluca Lapadula, è l’attaccante proveniente dall’Inter, Manaj, che durante la conferenza stampa dichiara: “Mister Oddo finora mi ha sempre provato come prima punta, questo è il ruolo più compatibile alle mie caratteristiche. Sono contento di essere venuto a Pescara, qui ho trovato un gruppo che lavora tanto. Il primo approccio non può che essere positivo, anche perché qui ho trovato tanti giovani con le mie stesse motivazioni. Il capitano Memushaj? Sono sicuro che mi aiuterà ad inserirmi al meglio”.

CALCIOMERCATO

Mentre la squadra continua ad allenarsi nel ritiro di Palena, proseguono senza sosta le trattative di mercato in dirittura d’arrivo, è il difensore Marko Leskovic, dal Rijeka. L’accordo, salvo imprevisti dell’ultim’ora, è già stato raggiunto e nelle prossime ore il giocatore è atteso a Pescara per la firma del contratto e potrebbe arrivare anche l’altro difensore della Roma, Gyomber; in uscita ci sarebbe la cessione di Zuparic al Frosinone, dove dovrebbe finire anche l’attaccante Andrea Cocco. Per quanto riguarda il centrocampo l’Inter, continua a seguire la pista Verre, ma la società ha detto che il giocatore rimarrà a Pescara, a meno di clamorosi sviluppi. Per quanto concerne l’attacco, i nomi sono sempre i soliti come Matri, Osvaldo, seguito da Mauricio Pinilla dell’Atalanta e Marco Borriello: sulle sue tracce si è mosso anche il Cagliari.

Domenica 24 luglio ci sarà la seconda uscita stagionale a Palena, arriva il Teramo di Sansovini alle 17, si prevede un afflusso record di tifosi provenienti da Pescara; il tutto però prima di conoscere quale sarà il cammino del Pescara, in serie A. Infatti, nel tardo pomeriggio di oggi, saranno diramati i calendari di serie A, con una novità: la prima partita sarà all’Adriatico di Pescara.

Pubblicato sotto: Sport