Muore a 42 anni cadendo dalla moto


Intervento del 118

Un centauro di 42 anni, nato in Argentina e domiciliato a Pescara, ha perso la vita la notte scorsa lungo la riviera pescarese perdendo il controllo della propria moto.

L’uomo era alla guida di una moto Honda 750 quando, per cause ancora da accertare, avrebbe perso improvvisamente il controllo del proprio mezzo: inevitabile l’impatto fatale con l’asfalto a gran velocità malgrado indossasse il casco. Il 42enne, era impiegato presso la Sevel di Atessa (Chieti), in qualità di operaio. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 i quali non hanno potuto fare altro che constatare la morte, e la polizia stradale per i rilevi del caso.