Allagamenti sul territorio, continua l’opera di messa in sicurezza


Allagamento

Interventi urgenti per contrastare le cause di allagamento in Via Pantini. Il vice sindaco Del Vecchio: “Continua l’opera di messa in sicurezza del territorio”.

“Le segnalazioni e le constatazioni di una grave situazione di pericolosità lungo le aree e le abitazioni di Via Pantini, connessa ai frequenti allagamenti di quell’area, hanno indotto l’Amministrazione comunale ad indagare e verificare le cause di tale criticità. Nel sopralluogo svolto ieri con l’architetto Iacomini ho potuto verificare come il canale di raccolta delle acque bianche denominato “Quota 10”, infrastruttura che in quella zona corre lungo la collina dall’altezza di via della Bonifica fino al Fosso Vallelunga, risulti completamente ostruito e quindi incapace di assolvere alla propria funzione di raccogliere parte delle acque piovane collinari per poi convogliarle all’interno del Fosso Vallelunga, con l’inevitabile tracimazione, laddove il canale non è coperto e allagamento delle aree circostanti.

Una situazione che puntualmente tornerà a presentarsi con le prossime copiose piogge d’autunno e che comporterà fatali disagi e danni agli abitanti ed alle abitazioni di quell’area. E, proprio per evitare il ripetersi di tutto ciò che l’Amministrazione ha affidato alla struttura tecnica comunale il compito di intervenire con assoluta urgenza per eliminare la fonte degli allagamenti attraverso la ripulitura del canale “Quota 10″ che, come dimostrano le foto del sopralluogo svolto ieri, risulta completamente ostruito. Con questo intervento il Comune risponde innanzitutto alle sollecitazioni dei cittadini ma, soprattutto, pone l’esigenza di garantire una costante attenzione e manutenzione ai diversi canali di raccolta delle acque bianche che attraversano il territorio cittadino e per i quali la manutenzione deve rappresentare un elemento di continuità”.