Bici porta canoa, rubano l’invenzione prima della registrazione


Controllo della polizia

Il montesilvanese Vincenzo Tina, ispettore Asl in quiescenza, presidente Cipam non profit (Cipas Abruzzo), inventore poliedrico per hobby, ha subito ieri il furto della sua bici porta canoa.

Bici porta canoa
Bici porta canoa
“Peccato -esordisce Vincenzo Tina – volevo registrare l’invenzione, semplice, ma utile ed efficace: Qualcuno, o più di uno, purtroppo, ieri sono penetrati all’interno della corte esterna della mia abitazione e mi hanno rubato la bici porta canoa. Ovviamente ho sporto denuncia ai carabinieri. Un dispetto o un furto commissionato per studiare le mie modifiche ad hoc pro canoa? Non so, di certo un’azione vigliacca!”