Pescara, rumeno in manette per furto al supermercato


Arresto carabinieri

Furto aggravato, questa la flagranza di reato per cui nel corso della scorsa nottata i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno arrestato in flagranza, Ionita Ionut Marian, 20enne, rumeno, pluripregiudicato.

La pattuglia in servizio di perlustrazione, transitando in via Piave ha notato l’uomo uscire dal cancello che dà accesso allo spazio attiguo al supermercato Tigre. Il giovane aveva con sé tre grossi sacchi in cellophane per la spazzatura che aveva sistemato sul manubrio e sul portapacchi di una bicicletta nera; alla vista dei militari ha provato la fuga in direzione della stazione, ma il tentativo è durato poiché dopo un breve inseguimento a piedi è stato bloccato. All’interno dei sacchi i militari hanno trovato numerosi generi alimentari asportati poco prima proprio dal supermercato; inoltre la bicicletta che utilizzava è risultata anch’essa oggetto. Arrestato per furto, stamattina davanti al Giudice dovrà rispondere anche del reato di ricettazione.