Fontana di vino: la prima in Abruzzo e in Italia


castello_aragonese_ortona

Domenica 9 ottobre è stata inaugurata in località Caldari di Ortona (Ch) la prima fontana di vino in Abruzzo e nel nostro paese.

L’idea è stata concepita e concretizzata dall’associazione non profit “Il Cammino di San Tommaso”, dai promotori Dina Cespa, Luigi Narcisi e Nicola D’Auria, proprietario della cantina Dora Sarchese, traendo ispirazione dalla fontana di vino della Bodegas Irache ad Ayegui (Navarra), installata per accogliere i pellegrini lungo il Cammino di Santiago. Nello stesso modo e con lo stesso spirito, l’Abruzzo presenta, quindi, la prima fontana di vino in Italia sul percorso turistico-spirituale che conduce i pellegrini da Ortona, dove è sepolto il San Tommaso, fino a Roma.

Fontana di Vino in Abruzzo
Fontana di Vino in Abruzzo

Sebbene esistessero già fontane di vino – a San Floriano del Collio (Gorizia), a Carosino (Taranto) e Marino (Roma) – è da sottolineare come la loro attività sia temporanea e finalizzata solo a determinate occasioni, contrariamente alla fontana di Ortona aperta quotidianamente e a flusso continuo. Per questo motivo viene considerata la prima vera fontana di vino in Italia di questo genere.