L’Aquila, esito turistico favorevole nelle fiere di settore


bts-montecatini-terme

Buon riscontro nell’ambito delle fiere b2b dei giorni scorsi grazie alla sinergia tra la Regione e le imprese private.

Bilancio più che positivo per la partecipazione della Regione Abruzzo alle fiere sul turismo. Tre appuntamenti consecutivi ai quali la Regione non è voluta mancare: il Nofrills di Bergamo, 29 e 30 settembre, il Bts – Borsa del Turismo Sportivo a Montecatini Terme (Pt), 7 ottobre e il Ttg Incontri di Rimini, dal 13 al 15 ottobre.

Solamente la Dmc Gran Sasso, l’Aquila e Terre Vestine, insieme alla Dmc Gran Sasso Laga ha accolto e gestito più di cinquanta buyers provenienti dall’Italia, Europa e resto del mondo e il numero va moltiplicato per le tutte le Dmc presenti. Le richieste sono state disparate e incessanti e numerosi gli appuntamenti extra realizzati grazie alla curiosità di coloro che si fermavano davanti allo stand Abruzzo, gestito dalla Regione Abruzzo insieme alle Dmc (Destination Management Company) e Pmc (Product Management Company) territoriali. Al centro di tutto, un’offerta completa: Turismo slow, vacanza attiva e relax, outdoor, luxury, offerte esperienziali, cultura, enogastronomia e molto altro.

A fungere da unico denominatore è stato Abruzzo Open Day Winter (www.opendayabruzzo.it<http://www.opendayabruzzo.it> ), evento di durata settimanale (dal 26 ottobre al 2 novembre 2016) durante il quale avverranno oltre 200 grandi eventi diffusi su scala regionale a condizioni di pernottamento vantaggiose per i visitatori.

La Regione Abruzzo ha risposto attivamente e incessantemente alle richieste formulate durante e dopo le fiere, nel momento della costruzione dell’offerta personalizzata, formulata ad hoc a seconda di ciascun desiderio espresso o indotto dagli appuntamenti. Punta di diamante e destinazione trainante è stato senza dubbio il Gran Sasso, promosso attraverso il nuovissimo Distretto che prende il suo nome dalla catena montana più suggestiva del Centro e Sud Italia. Piena soddisfazione è stata espressa da Claudio Ucci, presidente del Distretto Gran Sasso che ha dichiarato: “Il Distretto del Gran Sasso, oltre ad essere il più grande distretto italiano, è stato al centro delle curiosità dei maggiori stakeholders incontrati a livello internazionale”.

“L’Abruzzo Open Day Winter, – conclude Alfonso D’Alfonso, presidente DMC Gran Sasso, l’Aquila e Terre vestine- che si terrà su tutto il territorio abruzzese dal 26 al 2 novembre prossimo, rappresenta il risultato di un lavoro sistemico integrato, articolato e in fase di implementazione, sostenuto dalla maggior parte degli operatori del settore turistico e dall’intero comparto della Regione Abruzzo. Ci tengo a complimentarmi per l’impegno profuso da tutti gli attori coinvolti, pubblici e privati all’unisono che hanno centrato in pieno l’obiettivo condiviso e auspico che, nonostante le criticità riscontrate, per le prossime fiere e non solo, venga implementata la strategia intrapresa di collaborazione congiunta tra pubblico e privato”.