Sisma, scuole: aperte le primarie, chiuse alcune superiori


apertura-scuole

Sisma a Pescara: eseguiti interventi di verifica e controllo su edifici scolastici, immobili e stadio Adriatico.

Completate le attività di verifica nelle strutture scolastiche di competenza comunale, già analizzate la settimana scorsa in occasione della precedente scossa tellurica. Dall’ispezione compiuta dai tecnici del Comune, negli edifici non sono state rilevate particolari criticità: per cui nella giornata di oggi l’attività didattica si svolgerà normalmente in tutte le scuole di competenza comunale (nidi, scuole dell’infanzia, elementari e medie). 

Per quanto riguarda le strutture scolastiche di competenza provinciale (superiori) in diversi casi le attività di verifica proseguiranno invece anche nella giornata di oggi, mercoledì 2 novembre. Le scuole superiori che resteranno aperte a Pescara sono otto: Liceo Misticoni-Bellisario, Itcg Acerbo, Ipsia Di Marzio-Michetti, il Conservatorio Luisa d’Annunzio, il liceo scientifico Da Vinci, il liceo classico d’Annunzio. Tutte le altre scule superiori non citate e presenti in città, sono interessate dall’ordinanza sindacale di chiusura per la giornata di oggi, come richiesto dalla Provincia di Pescara che ha la competenza per le scuole secondarie.

In merito al piano di verifica e controllo della situazione effettuato dal Comune, tutte le squadre hanno riferito che sugli immobili visionati non si sono riscontrati particolari danni, a parte alcune criticità lievi che verranno affrontare e sanate nei prossimi giorni con lavori miratiCosì come si farà per gli impianti sportivi: non sono gravi le condizioni dello Stadio Adriatico Cornacchia che domenica potrà ospitare la prevista partita di campionato, sulla struttura si interverrà d’urgenza al fine di effettuare i lavori prima del match”.