Teramo, nuove ordinanze di sgombero post sisma


Vigili del fuoco transennano l'area

Molte le ordinanze di sgombero emanate oggi, a seguito dell’inagibilità degli edifici: il report parla di 23 provvedimenti adottati, inerenti stabili siti nelle frazioni di Cavuccio, Valle San Giovanni, Villa Ripa; nel quartiere Villa Mosca e, in centro storico, nelle vie Comi, Milli e del Castello.

Le ordinanze hanno coinvolto 23 nuclei familiari. Inagibili anche 4 edifici di culto: l’Annunziata, in via Palma; lo Spirito Santo (Largo Proconsole); San Domenico (in corso Porta Romana) e la chiesa di Cartecchio. Stessa situazione per 3 ex edifici scolastici attualmente adibiti a sede di comitato di quartiere o parrocchiale: a Cavuccio, Varano e Villa Pavone; gli stessi stabili sono anche sedi di seggi elettorali e la relativa variazione verrà comunicata tempestivamente. Inagibile il Centro di Igiene Mentale di Via Nicola Palma. Le persone che oggi si sono recate presso l’ufficio Attività sociali per la scelta della destinazione sono state 15; 13 di esse, hanno optato per l’Autonoma Sistemazione; 2 per l’ospitalità in strutture ricettive. E’ ancora aperto il centro di raccolta notturno, al PalaBinchi, che ospita attualmente circa 30 persone.