Sambuceto calcio – River Chieti 65 1-0


immagine-di-repertorio

Il Sambuceto torna a fare bottino pieno in campionato a spese del River Chieti 65, e lo fa con un punteggio che non rende però completamente giustizia rispetto alla mole di azioni create dalla squadra di casa.

L’1 a 0 finale porta comunque i tre punti, anche se le reti di differenza sarebbero potute essere di più per quanto visto soprattutto nel primo tempo. I viola partono infatti decisi e compatti, e con un pressing alto bloccano sul nascere qualsiasi tentativo di imbastire una manovra da parte degli uomini di Miani. Al dodicesimo ottimo spunto di Beniamino, che stoppa la palla di destro e tira di controbalzo di sinistro, con la sfera che si spegne di poco a lato. Al 24esimo gli ospiti si propongono in avanti con Ciarfella che serve ottimamente in verticale Federico, il quale però ciabatta la conclusione e l’azione sfuma. Un minuto dopo i padroni di casa reclamano un rigore per un atterramento in area di Nardone, ma il direttore di gara non ravvede alcuna irregolarità nel contrasto con il difensore ospite e non assegna il penalty. Al 29esimo ancora Nardone protagonista, con un’azione dalla destra e un cross perfetto al centro per Beniamino.

La girata del capitano viola è però debole e finisce direttamente tra le braccia di Napoli. Cinque minuti dopo è ancora l’ala destra del Sambuceto a creare scompiglio e a servire sul secondo palo un ottimo cross per la testa di Maraschio. L’incornata quasi a colpo sicuro dell’ariete sambucetese trova però sulla traiettoria la schiena di un difensore ospite, e la palla finisce in corner. Dalla corsia destra arrivano i pericoli maggiori creati dalla squadra di Tatomir, e l’ennesimo cross di Nardone al 37esimo trova la deviazione di poco fuori dallo specchio di Beniamino. Quando il primo tempo, seppur molto frizzante, sembra avviarsi verso il classico punteggio a occhiali, un infortunio difensivo rompe l’equilibrio del match. Nel secondo minuto di recupero, infatti, De Marco svirgola la sfera nel cerchio di centrocampo lanciando involontariamente Potacqui solo a tu per tu con Napoli. Il numero 10 di casa completa in solitaria la metà campo ospite e giunto in area supera il portiere per la rete dell’1 a 0.

Nella ripresa i ritmi molto alti tenuti da entrambe le squadre nella prima frazione calano, e anche il gioco e le occasioni ne risentono. Al 73esimo nell’ennesima incursione dalla destra, Nardone decide di mettersi in proprio e, dopo essersi accentrato lascia partire un tiro che trova però l’opposizione di Napoli. Il portiere del River Chieti sale poi letteralmente sugli scudi nei minuti di recupero, e con un doppio miracolo riesce a evitare un passivo peggiore per i suoi. Al 94esimo infatti l’estremo difensore si oppone alla conclusione a tu per tu di Maraschio, e pochi secondi dopo nega nuovamente la gioia del gol all’attaccante del Sambuceto deviando prodigiosamente la sua girata da breve distanza.

I viola di Tatomir, dopo il pareggio esterno di domenica scorsa, tornano quindi alla vittoria in Eccellenza, scavalcando in classifica proprio il River Chieti 65.

SAMBUCETO CALCIO: Palena, Alberico, Spinello, Beniamino, Cialini, Conversano, Vaccaro (38’ st Gelsi), Tinari, Maraschio, Potacqui, Nardone (46’ st Sparvoli).

A disposizione: Prosini, Direttore, Giancristofaro, Camperchioli, Amicone.

Allenatore: Alessandro Tatomir.

RIVER CHIETI 65: Napoli, D’Alessio (32’ st Antignani), De Marco, Marcelli, Feragalli, Dema, Federico (28’ st Bassi), Barbarossa, Cocchini, Ciarfella, Del Zotti (22’ st Bruni).

A disposizione: Ubertini, Suozzo, Di Renzo, Nannarone.

Allenatore: Luciano Miani.

 Arbitro: Matteo D’Orazio (Teramo)

Rete: 47’ pt Potacqui

Ammoniti: Potacqui e Cialini (S)

 

Pubblicato sotto: Sport