Riqualificazione area di risulta, incontro con vertici Rfi


Riqualificazione area di risulta, incontro con vertici RFI

L’incontro tra l’amministrazione comunale e i vertici Rfi – Rete ferroviaria italiana ha definito i rapporti necessari al progetto di riqualificazione area di risulta che coinvolge strutture di proprietà delle ferrovie.

Nel corso dell’incontro è stata condivisa l’idea di trasformare in passaggio pedonale l’area antistante la stazione, trasformando l’attuale strada in passaggio sotterraneo rendendo più sicura e sostenibile la mobilità dell’intera zona e più omogeneo il contesto di superficie dove sarà dominante l’area destinata a parco. Sono stati affrontati anche gli aspetti relativi alla riqualificazione e valorizzazione dei vari spazi presenti nella stazione e nelle aree confinanti. Esito della riunione è stato l’impegno da parte del Comune di presentare proposte da discutere con Rfi  atte ad integrare il più possibile il progetto dell’area di risulta con il pieno rilancio e migliore utilizzo delle aree ferroviarie.

Hanno partecipato l’assessore al Governo del Territorio Stefano Civitarese Matteucci, il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio, i tecnici del Comune, il direttore Compartimentale Rfi  Stefano Morellina, il rappresentante di Centostazioni Andrea Destro, Massimo Mezzabotta responsabile territoriale della Rete ferroviaria italiana di Pescara e il personale tecnico.

Così l’assessore al Governo del Territorio, Stefano Civitarese Matteucci: “E’ stato un confronto molto positivo, servito all’amministrazione per presentare le idee progettuali di fondo per la riqualificazione dell’area di risulta. con particolare riferimento all’integrazione tra gli edifici e la viabilità della stazione”.