Raccolta differenziata, accordo Regione-Conai


Raccolta differenziata, accordo Regione-Conai

Firmato a Pescara il Protocollo d’Intesa per lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti d’imballaggio in Abruzzo.

L’accordo è stato siglato dal Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca e dal Direttore Generale del Conai – Consorzio Nazionale Imballaggi Walter Facciotto.

La scorsa settimana è stato presentato il documento di aggiornamento del Piano Regionale Gestione dei Rifiuti attraverso il quale è stata ribadita la scelta della Regione Abruzzo a mantenere un sistema basato sul recupero di materia. Per raggiungere e superare gli obiettivi fissati dal Piano, la Regione intende investire per implementare i centri di raccolta, riuso e riciclo di materiali, migliorando e ammodernando l’impiantistica pubblica dedicata.

“Il Protocollo firmato oggi con Conai, sostenendo l’impegno a tracciare il flusso di rifiuti d’imballaggio – spiega Mazzocca – ci consentirà d’intervenire per superare le criticità eventualmente riscontrate sia in termini quantitativi che qualitativi. I Comuni che aderiranno a tale progetto ne trarranno grande beneficio”.

L’impegno sottoscritto ha durata annuale e sosterrà progetti mirati a tracciare il flusso dei rifiuti di imballaggio in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, per verificarne destinazione e qualità dei conferimenti, fino alla loro trasformazione in materie prime seconde e reintroduzione nei cicli produttivi. Si prefiggerà il miglioramento quantitativo e qualitativo della raccolta differenziata su territorio regionale attraverso il finanziamento di campagne di comunicazione rivolte alla cittadinanza per riconoscere i materiali da differenziare ed evitare gli errori più comuni. Attraverso il monitoraggio del sistema impiantistico regionale, inoltre, ottimizzerà i flussi dei rifiuti ed efficienterà il ciclo di raccolta, selezione e avvio a riciclo. A coordinamento e monitoraggio di queste attività, è previsto un comitato tecnico di rappresentanti della Regione, Conai, Arta Abruzzo e consorzi di filiera.