Napoli, scontri al corteo anti-Salvini


Napoli, scontri al corteo anti-Salvini. Foto Ansa

Napoli, scontri al corteo anti-Salvini: 16 poliziotti feriti e 2 arresti

Nel pomeriggio di ieri Napoli è stata teatro di un vero e proprio stato di guerriglia nel quartiere di Fuorigrotta, in piazzale Tecchio, via Diocleziano e via Giulio Cesare, a causa del corteo anti-Salvini: in duemila hanno manifestato contro il leader leghista impegnato nella convention alla Mostra d’Oltremare.

Tra loro un gruppo di manifestanti ha lasciato molotov e sassi contro la polizia che ha risposto con cariche e lacrimogeni rendendo l’aria irrespirabile.

Cassonetti dei rifiuti incendiati e ribaltati in strada, getti di idrante dai mezzi blindati, automobili distrutte e gente terrorizzata in strada che ha cercato rifugio nei locali commerciali e palazzi  limitrofi.

A conclusione della giornata il bilancio è stato di 34 feriti e tre arresti.