Abruzzo tra magia, simbolo e tradizione


Gran Sasso d'Abruzzo

Al via il progetto “Tessera d’Abruzzo” mirato alla valorizzazione delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e alla valorizzazione del nostro territorio.

Il seminario Abruzzo tra magia, simboli e tradizioni, nell’ambito del progetto “Tessera d’Abruzzo”, sarà presentato martedì 23 maggio, dalle 8.30 alle 13, presso la Sala consiliare del Comune di Pescara. L’iniziativa prosegue con il secondo seminario su alcuni temi affascinanti: la magia, il simbolismo e alcune tradizioni della nostra terra.
Gli interventi previsti:
• “Amuleti e ornamenti magici d’Abruzzo” di Adriana Gandolfi esperta antropologa del Servizio Beni Culturali Regione Abruzzo
• “Balli etnici Abruzzesi” tenuto dal maestro Luciano Cupido e la sua Associazione “Mousikè-arte delle muse”.
• “Simboli arcaici dell’Abruzzo” tenuto dal presidente dell’associazione non profit “Movimento per una nuova politica culturale” Danilo Madonna, operatore culturale esperto in grafica e fotografia.

Tessera d'Abruzzo
Tessera d’Abruzzo

I “Mastriartigiani” di Anffas Pescara stanno lavorando al progetto realizzando “opere” prevalentemente con la tecnica del mosaico.
Di fatto la parola “TESSERA” vuole essere intesa come segno di riconoscimento di un luogo, l’Abruzzo, e nello stesso tempo come “TESSERA” musiva.
L’idea progettuale nasce dalla consapevolezza che le persone con disabilità continuano ad essere “invisibili”, di conseguenza la comunità ha difficoltà a riconoscere il loro valore.
Con questo progetto, le persone con disabilità oltre ad essere promotrici di una divulgazione culturale relativa alla nostra regione, attraverso le loro opere dimostreranno il valore reale delle loro capacità artistiche.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *