Emergenza Coronavirus: misure stringenti del Governo.


coronavirus #iorestoacasa

L’annuncio è stato fatto ieri sera dal presidente del Consiglio a seguito di una riunione con le forze di maggioranza. Per questo ha firmato un provvedimento dal nome “#iorestoacasa”, tutta l’Italia sarà zona rossa.

Il presidente Conte ha quindi provveduto al divieto di assembramento all’aperto in locali aperti al pubblico. Le scuole rimarranno chiuse fino al tre aprile in tutta Italia, così come il blocco di tutte le manifestazioni sportive. Chiusura per musei, palestre, centri religiosi, cinema, teatri, campi sportivi. Ci si potrà muovere sul territorio solo per tre ragioni: comprovanti ragioni di lavoro, casi di seria necessità o motivi di salute. Per il momento nessun blocco dei trasporti pubblici locali.

La deroga al decreto è andata in Gazzetta Ufficiale ieri sera ed è in vigore da oggi. Si ricorda che per combattere il Coronavirus bisogna: lavarsi spesso le mani, non frequentare aree affollate, teniamoci a distanza di sicurezza gli uni dagli altri (almeno un metro), evitiamo contatti fisici anche nei saluti, ai primi segnali di febbre, starnuti e tosse contattare il proprio medico.