A Daniela Musini il Premio Zingarelli


Daniela-Musini-Premio-Zingarelli

Ancora uno straordinario riconoscimento per l’artista rosetana Daniela Musini che sabato 21, al teatro Mercadante di Cerignola (inizio ore 20.30), riceverà il Premio Nicola Zingarelli per la sezione Non omnia possumus omnes, riservato alle eccellenze della cultura italiana, che ha annoverato in passato personaggi come lo scrittore Andrea Camilleri, la psicoterapeuta Maria Rita Parsi, lo scrittore Raffaele Nigro, lo storico Giordano Bruno Guerri, Presidente del Vittoriale degli Italiani, il linguista di fama internazionale Gian Luigi Beccaria. Su richiesta del presidente del premio, professor Antonio Daddario, Daniela Musini regalerà al pubblico dello splendido Teatro Mercadante una breve performance: eseguirà al pianoforte Les feuilles mortes e interpreterà La pioggia nel pineto di Gabriele d’Annunzio. Il Premio Zingarelli va ad arricchire lo straordinario palmares di riconoscimenti che l’artista rosetana ha collezionato nel corso della sua carriera di scrittrice, attrice, drammaturga e pianista, ovvero 15 premi letterari per le sue opere su d’Annunzio ed Eleonora Duse e ben 10 premi nazionali ed internazionali alla carriera, fra i quali il Premio Internazionale Adelaide Ristori al Campidoglio a Roma (assegnato soltanto a 50 donne in tutto il mondo distintesi per particolari meriti culturali ed artistici) e il Premio Internazionale Globo Tricolore 2012 a Gualdo Tadino, riservato ogni anno a sole 19 personalità che con il loro impegno rappresentano eccellenze italiane conosciute al di fuori dei confini nazionali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *