Il drone dei ragazzi del Majorana a Expo


droni

Il drone progettato da­gli studenti dell’istituto Majorana di Avez­za­no è pronto a spiccare il volo verso Milano.

Il particolare dispositivo anticol­li­sione (M­cas) è stato, in­fatti, collaudato con successo nei giorni scorsi, sia nella palestra della scuola che all’esterno, dimostrando tut­ta la sua funzionalità, anche se per il momento solo a basse velocità. Ma sen­za dubbio il di­spositivo frutto dell’ingegno dei giovani marsicani sarà pronto a di­mostrare la sua piena efficienza a giugno qu­ando, in occasione dell’Ex­po, il par­ticolare dro­ne verrà presentato al grande pub­blico.

L’ini­zia­tiva è frutto di una perfetta sinergia tra il professor Carlo Maria Seritti, coordi­natore del­le attività nella scuola presieduta da An­na Amanzi, l’inge­gnere Gianfranco Valeri della Micron Semiconductor e l’ingegnere Claudio Ma­ri della direzione del Si­te Manager Micron di Avezzano. Il progetto Mcas si integrerà prossimamente con una nuo­va iniziativa per l’uso dei droni in agricoltura e l’ acquisto di una termocamera.

Nel frattempo qu­esta iniziativa ha già ot­tenuto il plauso del mi­nistero e partecipa, co­me progetto d’ec­cel­len­za assieme ad al­tre scu­ole vincitrici, all’Expo di Milano 2015.