Robert De Niro in Abruzzo? Intanto il manager italiano visita Pineto


Robert-De-Niro-in-Abruzzo

Il manager italiano di Robert De Niro a Pineto. Si tratta di Danilo Mattei, attore, che, tra gli anni 70/80, ha avuto modo di lavorare con personaggi del calibro di Vittorio Gassman e Dino Risi nel suo esordio in Anima persa. Perché la visita in Abruzzo? Risponde Mattei: “Da quando ho conosciuto Cristian Nardi per la prima volta non ho mai smesso di credere al suo progetto cinematografico che oggi sta suscitando interesse di produttori e attori di fama mondiale”.

Si tratta di un’opera prima per lo sceneggiatore dal titolo Imagery; un mix di azione, fantascienza e thriller centrato sull’arte e sulla mente umana con scenari che variano dal 1880 al 2015 e che vedrebbe Robert De Niro nei panni di Giulio Verne.

“Mi piacerebbe raccontare molto più – continua Mattei – ma siamo una fase delicata del progetto… Comunque ci tenevo molto a visitare alcune location menzionate nella sceneggiatura: Atri, Torre Cerrano, le montagne dell’Abruzzo, per  capire di persona le potenzialità delle location ad alcuni paesi che potrebbero fare da sfondo al film. Per L’Abruzzo e per il turismo il cinema è una grande opportunità da non perdere”.

Danilo inoltre parla di una lunga amicizia con Rober De Niro che dura da 30  anni. Nei prossimo mese saranno di alcuni produttori di americani a visitare alcune zone dell’Abruzzo come i laboratorio del Gran Sasso, Atri, Pineto, ed altre location. Danilo Mattei in fine ha parlato di una delle sue ultimi lavori il segreto di Otello e della colonna sonora autorizzata direttamente dall’artista Bruce Springsteen di cui è grande amici.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *