Per non dimenticare il Nepal: le guida sherpa in Abruzzo


Terremoto in Himalaya - Una Luce per la Rolwaling

Lunedì 6, alle ore 11, il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga riceverà ad Assergi una delegazione nepalese, composta dalle guide, in rappresentanza del Mount Everest Summitters Club per la valle della Rolwaling.

I referenti dell’organizzazione umanitaria saranno ricevuti dal consigliere Graziano Ciapanna, in rappresentanza del presidente Arturo Diaconale e del consiglio direttivo del Parco. Una presenza tanto più simbolica, per gli appassionati dell’alpinismo, quella di Migma Sherpa: l’unico, per il 2015, ad aver conquistato un 8000: l’Annapurna, con una nuova via a fine inverno denominata “Rolwaling Route”.

L’incontro si realizza grazie all’impegno dell’associazione “Explora Nunaat International”, presieduta da Davide Peluzzi ed attiva su diversi fronti, a livello nazionale, con iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno delle popolazioni gravemente colpite dal terremoto del Nepal, perseguendo in particolare l’obiettivo di ricostruire alcuni villaggi andati distrutti nella Valle del Rolwaling. Proprio in tale area l’associazione opera da diversi anni ed effettuerà una nuova spedizione esplorativa ed umanitaria l’autunno prossimo.

Terremoto in Himalaya - Una Luce per la Rolwaling

Il coinvolgimento di Exlora ha fatto sì che già nel 2014 si giungesse ad attuare un gemellaggio tra il nepalese Parco Nazionale del Gaurishankar ed il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il gemellaggio è stato firmato dal presidente Diaconale che ha ricevuto per questo una medaglia del Presidente della Repubblica. All’indomani del sisma, inoltre, gli stessi dipendenti del Parco si sono attivati con una raccolta fondi, i cui proventi sono stati devoluti all’Associazione Explora per i suoi intenti umanitari in Nepal.

L’appello per i villaggi d’alta quota della Rolwaling Himal, lanciato da Migma Sherpa e Phurba Tenzing Sherpa, echeggerà nei prossimi giorni all’interno della manifestazione Interamnia World Cup, sia nella parata di apertura del 5 luglio sia durante la manifestazione “Pietre e Popoli del Mondo” che si terrà a Civitella del Tronto.

Sempre a Teramo, venerdì 3, alle ore 17.30, alla Sala San Carlo del Museo Archeologico, gli Sherpa racconteranno la loro esperienza di sopravvissuti alla valanga dell’Everest. L’indomani saranno ricevuti dal Comune di Lanciano e a seguire da quello di Fara San Martino (Chieti) al fine di attivare gemellaggi con il villaggi d’alta quota di Beding e Na per ricostruirne le case distrutte dal sisma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *