Alba Adriatica, la vacanza conveniente


alba-adriatica

Da regina del turismo a­bruzzese, a località dove una casa in affitto, per le va­­canze estive, presenta prezzi decisamente concorrenziali che la collocano tra le mete più convenienti. Parli­a­mo di Alba Adriati­ca, di una vacanza sulla “spiaggia d’argento” in una casa-va­canza.

Il dato emerge sugli af­fitti turistici di agosto 2015 realizzato da casavacanze.it, portale web partner di immobiliare.it e tra i più utilizzati in Italia dai tu­risti. E’ di 480 euro la cifra me­dia richiesta sul web dagli albensi ai turisti per affittare un appartamento per una settimana, ad agosto e in pie­na alta stagione. Non troppo distante dalle tre località balneari più economiche d’Italia: con 430 euro di media Falcone e Torre­grotta, entrambe in provincia di Messina, e Marcelli di Numana, nelle Marche, con 450 euro.

Nes­sun altra a­bruz­zese, oltre ad Alba A­driatica, invece, è nella top 20 degli affari per l’ago­sto 2015. Un dato in­credibi­le, se si pensa che solo qualche anno fa la lo­calità albense era considerata la regina del turismo abruzzese. Nella top 20, Alba è co­munque stretta tra due lo­calità marchigiane non lontane: a precederla al 12° po­sto c’è l’anconetana Si­rolo con 475 euro di media, mentre a seguirla al 14° po­sto c’è la vicinissima Por­to d’A­scoli di San Be­ne­detto del Tronto, dove l’af­fitto settimanale costa 490 euro.

Il nuovo dato non fa altro che confermare qu­anto mostrato già nella stagione scorsa da un altro portale web im­portantissimo per i flussi turistici, prontohotel.it. Nel­l’agosto 2014, infatti, Alba Adriati­ca rientrò tra le pri­me quattro località famose più economiche d’Italia per quanto concerne il costo me­­dio delle prenotazioni in hotel. A settembre, invece, il record dei record: Alba di­venne la più a basso prezzo di tutte.

Stesso discorso per quanto riguarda l’ac­quisto di immobili secondo l’os­servatorio di Tecnorete che a gennaio ha preparato le sue statistiche per il 2015, mostrando un calo vertiginoso dei prezzi in città: un metro quadro di una palazzina di recente co­struzione è arrivata ad avere quasi la metà del va­lore di una pa­lazzina simile di Torto­reto.

Di certo, questo dato (pur sempre figlio di un’ela­bo­razione statistica) fa­vori­sce delle riflessioni. Esi­ste una chiave di lettura dietro a tutto questo? Le spiegazioni possono essere diverse e magari il tutto na­­sce dal fat­to, forse, che nel cor­so degli ultimi anni il turismo extra-alberghiero, al­me­no a queste latitudini, delle difficoltà le ha incontrate. Af­fittare con continuità e per periodo molto brevi, non sempre appare un’operazio­ne semplice.

Ad Alba Adria­tica, dove nel corso degli anni, sono stati realizzati tanti alloggi da destinare a case-vacanza, la possibilità di lo­carli in maniera significativa, molte volte, si lega al fat­to di do­ver far leva sul prezzo. A maggior ragione quando si “vendono” vacanze sul web per apparta­men­ti con ri­cambio settimanale.