Colibrì avrà una sede in Senegal


colibri-senegal

Il circolo culturale Co­li­brì di Giulianova (nella foto) avrà una sede a Sindia, in Se­ne­gal, per seguire più da vicino il progetto Io faccio la mia parte.

Grazie alla raccolta fondi delle iniziative dell’ In­fiorata e dello spettacolo teatrale a cura dell’associazione culturale Teatriamo col Cuore e alla generosità di Letizia Halima Balsamo, proprietaria in Africa della struttura Feur Halima Eco Turism Senegal, i giuliesi Ambra Di Pietro ed Egidio Casati del Colibrì, hanno potuto acquistare un terreno in Senegal per realizzare un edificio che ospiterà l’­asso­ciazione e una scuola dei mestieri. I lavori per la costruzione della struttura partiranno tra circa un mese e mez­zo.

“E’ fondamentale per noi co­struire una sorta di ponte umanitario sempre più stretto tra Giulia­nova e il Se­negal – dice Am­bra Di Pietro – questo spiega quanto sia importante per noi avere una sede operativa in Africa, tutto grazie al buon cuore di chi ci ha sostenuto finora, dalle associazioni ai pri­vati e alla generosità di Letizia Halima Balsamo, che ci ha ospitati finora e che crede profondamente nel progetto e ci permetterà di operare direttamente sul posto. Il progetto Io faccio la mia parte va avanti – conclude Ambra – ma è importante per me ri­cor­dare an­che quanto im­pe­gno quotidiano dedichiamo alla solidarietà nel lo­cale, organizzando raccolte di materiale utile, come abiti usati e in buono stato, per le famiglie italiane disagiate e per le case famiglia del no­stro territorio”.

Iniziativa, questa, che rientra proprio nello spirito dello stesso circolo culturale. Colibrì, dicono i componenti dello stesso circolo, “è un luogo sospeso tra cultura e voglia di fa­re, per se stessi e per gli altri, così come narra la fa­vola del colibrì, raccontata dai bimbi senegalesi incontrati da Ambra durante i suoi viaggi di speranza”. Il circolo culturale, tra i principali obiettivi, si prefigge di organizzare eventi, cor­si, iniziative e spettacoli di va­rio genere, dalla presentazione di libri e multimedialità a cineforum, mostre, convegni, formazione professionale in vari settori e attività di sostegno al volontariato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *