“TAG.ghiamoci” con l’Accademia delle belle arti de L’Aquila


tagghiamoci

L’Accademia di belle arti de L’Aquila partecipa a TAG.ghiamoci, vale a dire colleghiamoci nel web 2.0. Basterà un “Tag” ed espositori, visitatori e performer diventeranno community, virtuale e reale dentro un percorso che snoderà all’interno del Polo museale Atac di Roma Ostiense, in pieno centro di Roma, sui vecchi vagoni dei tram trasformati in laboratori dove artisti e personalità della cultura incontreranno ragazzi e pubblico adulto fino al 27 settembre.

In occasione della Settimana europea della mobilità 2015, Atac e Double inaugurano il progetto TAG.ghiamoci (www.tagghiamoci.com). Nell’area museale, oltre ad affrontare i temi della storia del trasporto urbano romano dalle origini al contemporaneo e a dedicare attenzione al cosmo food, transiteranno arte, moda e sport.

Tra i numerosi ospiti e stand c’è anche l’Accademia di belle arti che presenterà alcuni dei suoi migliori studenti e dimostrerà alcune tecniche tradizionali come l’incisione, e proiettate nel futuro con l’uso della stampa 3D di oggetti ed opere realizzate ex novo, nonché di Costume e Scenografia.

L’Istituto aquilano ha voluto essere presente in questa vetrina internazionale con alcuni workshop e una mostra, due momenti di didattica fondamentali per far capire come l’Accademia sia diventata nel corso degli anni anche luogo di creazione e scambio di nuove tendenze e linguaggi diretti alle giovani generazioni. Nuove forme di comunicazione che all’accademia aquilana diventano insegnamento attraverso la formula del workshop visto, in questa iniziativa, anche come momento di orientamento; al contrario l’ esposizione dei lavori degli studenti diventa una sorta di restituzione di competenze acquisite nel corso dei loro anni di studio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *