Chieti, i progetti dell’associazione Identities


Associazione Identities di Chieti

Da Chieti in Arme­nia, dieci giorni di permanenza insieme a ragazzi provenienti da molti pae­si eu­ropei per cercare pro­spet­tive in­tercul­turali di risoluzione dei conflitti.

Dal 5 al 14 ottobre scorsi l’associazione Identities di Chieti ha partecipato al corso di formazione Con­flict resolution in intercultural perspective ad Agh­ve­ran, in Armenia. Il progetto è stato realizzato col contributo della Co­mu­nità europea tramite il pro­gramma Era­smus Plus. Nei dieci giorni del corso, un gruppo di giovani provenienti da Ar­menia, Au­stria, Bielorus­sia, Dani­mar­ca, Francia, Georgia, Germania, Mol­da­via, Ucra­ina e Italia hanno svolto una serie di attività sviluppate secondo i criteri dell’educazione non formale/informale, che ha permesso loro di raggiungere una serie di obiettivi.

Dall’appro­fon­di­mento del­­le diverse componenti dei conflitti intra ed extra personali, esplorando i diversi approcci culturali rispetto al tema della “ri­soluzione confitti” alla possibilità di dotare gli operatori socio-culturali attivi nei settori dell’educazione, formazione e vo­lontariato delle competenze utili a favorire la risoluzione dei conflitti tra i più giovani, a quella di accrescere la professionalità dei partecipanti, di stabilire nuovi rapporti collaborativi tra organizzazioni e in­dividui interessati ad approfondire il tema del­la risoluzione conflitti.

Queste sono sta­te le tematiche al centro del corso. In sintesi, i partecipanti hanno maturato competenze inerenti il dialogo interculturale e la capacità di essere ge­neratori di pace all’interno della pro­pria co­munità.

Un’espe­rien­za molto formativa per tutti i partecipanti. At­tualmente l’associa­zione Identities sta promuovendo anche altri progetti fuori dal confine nazionale. Si tratta di iniziative di mobilità educativa in Mon­tenegro e Ucraina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *