“Incontri e Confronti” a Roseto


Incontri e Confronti a Roseto

La scorsa domenica l’e­ven­to Incontri e Confronti, promosso dall’associazione Brucare onlus, è stato un successo inatteso. La giornata è iniziata con dei laboratori dove italiani e migranti hanno lavorato insieme alla creazione di un forno artigianale ed hanno dipinto le loro storie.

Forti sono stati i mo­menti in cui venivano mo­strati i disegni che ritraevano scene di odio e guerra, di uo­mini ed armi. La parte unica della giornata è stata la tavola rotonda Storie in viaggio. Il dibattito è stato moderato dalla giornalista Sara Roc­che­giani che ben ha saputo inquadrare lo spirito d’in­contro fra culture, in una sa­la gremita oltre ogni attesa.

L’impatto emotivo è stato su­bito forte grazie a una pro­ie­zione di un video documentario sui viaggi del­la speranza di questi mi­granti sulle parole di una toccante poesia di Erri De Luca. Il primo a prendere la parola è stato l’assessore Alessandro Rec­chiuti che ha affrontato la discussione con grande onestà intellettuale riconoscendo i problemi dell’accoglienza e dimostrandosi disponibile a lavorare per superare le difficoltà.

La pa­rola poi è passata a Gabriel­la Guido della Ong LasciaCI­Entrare che ha ben chiarito come evitare abusi e mala gestione in un settore come quello dell’accoglienza di profughi e richiedenti asi­lo, portando esperienze di lot­ta all’illegalità affrontate negli anni. Il messaggio lanciato è stato deflagrante: la po­ver­tà non ha colore di pel­le.

“So­no anni che Bruca­re e moltissime altre associazioni – si legge in una nota del­la onlus – lavorano per dare una ma­­­­no ai cittadini di Ro­seto in difficoltà. Per fortu­na il cuo­re di Ro­seto si è dimostrato ancora una volta enorme e capace di regalare un aiuto a tutti coloro che hanno bisogno. Ogni volta che Ro­seto è sta­ta chiamata alla so­lidari­età ha sempre rispo­sto in ma­­niera esem­plare e an­che do­menica ha dimostrato qu­anto è gran­de il cuo­re dei nostri concittadini”.