San Salvo, sabato è Revolution Day per le pmi


Revolution day

Sono già 110 gli iscritti a “ Revolution day”, la manifestazione voluta dai Giovani imprenditori della Cna di Chieti, in programma sabato mattina a San Salvo, per mettere a confronto idee e progetti utili all’elaborazione di una strategia per lo sviluppo del territorio.

L’incontro, in programma alle ore 9 al Park Hotel Sabrì, è stato voluto – come spiega il presidente dei Giovani imprenditori della confederazione artigiana provinciale, Cesare Altieri – “per progettare insieme percorsi per l’innovazione e lo sviluppo competitivo delle pmi, mettendo a sistema le migliori energie ed esperienze del territorio”.

In effetti, l’incontro di San Salvo sembra avere le carte in regola per provare a fondere diverse esperienze – generazionali, ma anche legate a professionalità differenti – attraverso un format originale: è prevista infatti l’attivazione di veri e propri laboratori, divisi in tavoli tematici, al cui interno i partecipanti tracceranno le direttrici per azioni concrete da realizzare nel prossimo futuro.

Saranno sei i tavoli tematici studiati appositamente per il Revolution day e per andare incontro alle esigenze delle diverse pmi. Si occuperanno della formazione che serve; della digitalizzazione per le piccole e medie imprese; di come affrontare i nuovi mercati; della rappresentanza Cna nel mondo che cambia; delle comunità “Smart”; del welfare e delle politiche sociali e del lavoro. Un carnet molto ricco, che vedrà la partecipazione, nelle vesti di animatori, di diversi dirigenti nazionali e regionali della Cna, tra cui il direttore nazionale del Patronato Epasa, Walter Marani; del coordinatore nazionale dei Giovani Imprenditori Cna, Luca Iaia; del segretario regionale della Cna delle Marche, Otello Gregorini; del direttore regionale della Cna Abruzzo, Graziano Di Costanzo.

Particolarmente soddisfatto, alla vigilia dell’appuntamento, il coordinatore dei Giovani imprenditori Cna di Chieti, Silvio Calice: “Abbiamo puntato non su un convegno tradizionale, ma su una regia ‘leggera’ e colorata, con animatori e facilitatori della discussione, tavoli tematici, disegni, post-it: e i giovani imprenditori nostri associati, oltretutto, si sono autotassati per promuove l’appuntamento, coprendo con i servizi offerti dalle loro imprese tutti i costi della manifestazione”.

L’appuntamento di San Salvo, una volta chiuso il dibattito, avrà un seguito, tra qualche settimana, nel tradizionale appuntamento annuale che la Cna di Chieti organizza per l’assegnazione di borse di studio: in quell’occasione saranno delineati gli obiettivi e le azioni messi a punto nella kermesse di questo fine settimana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *