Unicredit dona nuovo pullman per l’Associazione DiversUguali


Diversuguali

I ragazzi sono in fremente attesa: emozionati, ma ordinatamente seduti aspettano. C’è Luca che stringe la mano a tutti, Giulia che regala sorrisi a chiunque incroci il suo sguardo e Francesco che si fa grosse risate guardando i suoi amici. Ci sono le voci rotte dalla commozione, le volontarie che si preoccupano che ognuno sia sereno e al suo posto. Tutto intorno le fotografie delle mille avventure dei ragazzi, le vetrine con i loro lavoretti di Natale, una tavola imbandita. Nel centro polifunzionale di via Tavo a Pescara c’è un’atmosfera magica, puoi trovare una di quelle scene da film, quelle che ti toccano il cuore.

Pulmino Diversuguali
Da sinistra Gianni Battaglia, Saverio Pitocco, Gianna Camplone, Tiziana Lamonica, Alfio Corsaro.

Ma non c’è alcuna sceneggiatura dietro, è la realtà dell’associazione DiversUguali che dal 2004 si occupa di ragazzi disabili della provincia. E nel fresco pomeriggio del 18 Novembre, un tassello si è aggiunto a questa favola speciale, fatta di abbracci e sguardi sfuggenti. La Unicredit, rappresentata dal direttore del distretto Pescara Unione Saverio Pitocco, dal vicedirettore Alfio Corsaro e dalla direttrice commerciale Area Manager Abruzzo Tiziana Lamonica, ha consegnato un nuovo mezzo per il trasporto degli oltre 50 ragazzi che fanno parte dell’Associazione. Il pulmino è stato donato grazie ai fondi della Carta Etica di Unicredit, che in passato sono serviti per costruire una serra per il recupero dei tossicodipendenti a Ortona e per un contributo al reparto di chirurgia pediatrica di Pescara.

Mezzo di trasporto per disabili
Il mezzo di trasporto donato da Unicredit per l’Associazione DiversUguali

Ho una gratitudine infinita nel cuore – ha commentato la Presidentessa dell’Associazione DiversUguali Gianna Camplone perché chi non ha sensibilità nel cuore, non fa queste donazioni, anche se ha tanti soldi. La disabilità non è soltanto quella che si vede: è quella che non si vede la più grave“.

L’Associazione DiversUguali accoglie ragazzi con ogni disabilità, “sempre con le porte aperte”, come la definisce la Presidentessa, con un’età che oscilla tra i 18 ai 45 anni. Dal 2004, grazie alla volontà di cinque famiglie che hanno in comune un figlio disabile e brutte esperienze di mancata accoglienza e integrazione dei propri cari, l’Associazione accompagna i ragazzi in diverse esperienze come concerti, escursioni, cene, rappresentazioni teatrali e vacanze in giro per l’Italia. Il tutto con l’aiuto di alcuni volontari che seguono i giovani anche nei laboratori organizzati nella sede dell’Associazione, come cucina, benessere, arte e tanto altro ancora.

Al pari di molte realtà locali, l’Associazione DiversUguali cresce grazie al sostegno delle istituzioni, soprattutto il comune di Pescara, e di offerte, donazioni e proventi derivanti dal 5 per mille. Per sostenere DiversUguali, potete fare un gesto di solidarietà anche con una piccola donazione al codice Iban IT04R0200815404000401011622.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *