Chieti si tinge di blu, bianco e rosso


Teatro Marrucino

A seguito degli attentati terroristici a Parigi dello scorso 13 novembre, la città teatina fa sentire la sua vicinanza alle vittime illuminando con i colori della bandiera francese la fontana di piazza Valignani, inaugurata lo scorso anno. Una fontana che ha precedentemente avuto importanti consensi ma che, contemporaneamente, è stata vittima di aspre polemiche e discussioni da una parte della popolazione teatina, in questi giorni unisce i pareri constrastanti colorandosi di luci blu, bianche e rosse.

Sulla sua pagina Facebook, il sindaco della città teatina, Umberto Di Primio, presenta un monumento leggermente diverso da quello visto fino ad ora, dichiarando che “Rosso e blu sono i colori della fontana di Piazza Valignani in ricordo e per onorare anche noi le vittime della follia integralista di Parigi” e, aggiungendo in merito all’attentato, che è “Difficile dire qualsiasi cosa. Solo tristezza e cordoglio, ma anche rabbia e voglia di reagire. Non di vendetta, ho voglia di giustizia e di difendere la libertà conquistata per noi negli anni”.

A pochi metri di distanza dalla Fontana Luminosa, il teatro Marrucino partecipa al sentimento di conforto, solidarietà e vicinanza esponendo su una parete dell’edificio un manifesto dallo sfondo bianco che porta la scritta “Allons enfants. Puor le Théâtre Bataclan et Paris” e aggiungendo sulla pagina Facebook ad esso dedicato che “La Deputazione Teatrale Marrucino e tutto il suo staff esprimono solidarietà e vicinanza alle famiglie delle vittime della tragedia che ha sconvolto la Francia e l’Europa intera.”.

Iniziative da parte della città di Chieti appoggiate ed apprezzate con grande fervore dai cittadini, i quali ultimi, con piccoli gesti ma pieni di significato, si sono stretti al dolore, alla paura, allo sgomento, all’inquietudine e, allo stesso tempo, al bisogno e alla voglia di reagire e di non essere sopraffatti da simili eventi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *