Le note sanremesi..anche abruzzesi


Riccardo Ruiu dei Dear Jack

C’era anche un pez­zo di Abruzzo sul palco del festival di Sanremo. Infatti, nel gruppo dei Dear Jack, (noto gruppo musicale che si è formato a Roma, nel 2012) che ha partecipato con il brano Mezzo Respiro, eliminato nell’ultimo giorno di gara, alla batteria c’è Ric­car­do Ruiu, pescarese doc. Nato nella città dannunziana il 1° giugno 1988, sin da bambino Riccardo inizia a suonare la batteria. Il suo percorso didattico ha aperto i battenti durante le elementari, quando i genitori lo portarono dal suo primo insegnante di musica, Aldo Le­andro, dove scoprì la batteria. Dal 2013 è entrato a far parte del gruppo Dear Jack che, purtroppo, non ha brillato con il televoto sanremese. Ma, come è noto, il successo è sempre al di là delle competizioni canore.

È stato il gruppo musicale degli Stadio, con la canzone Un giorno mi dirai; ad aggiudicarsi il 66° festival della canzone italiana, che si è svolto a Sanremo dal 9 al 13 febbraio. Un festival ricco di ascolti oltre 11 milioni di italiani hanno seguito sin dalla pri­ma serata il festival canoro condotto anche quest’anno da Carlo Conti, (confermato anche per il 2017) sostenuto nella conduzione dall’attore sex simbol del cinema italiano Gabriel Garko, insieme alla comicità straordinaria espressa da Virginia Raf­fae­le, che in ogni serata ha portato in scena un personaggio dello spettacolo da Sabrina Ferilli a Carla Frac­ci, da Do­natella Versace a Be­len Ro­driguez ed infine, dalla bellezza e dolcezza di Ma­dalina Ghenea. Nelle quattro serate del Festival, si sono alternati sul palco ospiti di prestigio internazionale, da Elton John a Eros Ramazzotti e Laura Pausini; incantevole ed emozionante l’esibizione del maestro Ezio Bosso. An­che nell’ultima serata del Festival non sono mancati ospiti di prestigio a partire dall’esibizione di Renato Zero, che ha incantato la pla­tea con i suoi successi indimenticabili e poi, per la felicità dei più piccoli la regina delle sigle Cristina D’A­vena, e i comici Giorgio Pa­nariello e Leonardo Pierac­cioni. Diversi i momenti clou dell’ultima serata soprattutto quando Carlo Conti, ha pronunciato i nomi dei primi tre classificati del Festival di Sanremo, ovvero al primo posto Gli Stadio, al secondo posto Francesca Michelin e al terzo il duo Giovanni Cac­camo e Deborah Jurato. Per le nuove proposte al primo posto si è classificato Fran­cesco Gabbani, 34 anni, di Carrara, con il brano Amen.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *