L’addio a Marcello De Cecco, re degli economisti


Marcello De Cecco

Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, così commemora la scomparsa dell’economista di origini lancianesi Marcello De Cecco:

“Con la morte di Marcello De Cecco si spegne una mente innovativa e competente dell’economia italiana. Ho avuto modo di ascoltarlo in più occasioni, ogni volta mi sono trovato davanti un uomo innamorato e legato alla sua terra, con la passione vivida per tutto cio’ che significa crescita, sviluppo e progresso. Attraverso i suoi studi che riguardavano il panorama nazionale e internazionale ha sempre trovato il modo e il tempo di raccontare anche crescita e decrescita dell’Abruzzo, a cui tornava spesso e dedicava la sua attenzione mettendosi a disposizione della comunità.

“Perdiamo un innovatore con le radici ben salde nella terra – conclude Alessandrini- che ha saputo dare al mondo economico un contributo grande in termini di passione, talento e formazione. Amava parlare ai giovani, certo che avessero un ruolo determinante nel migliorare il mondo. Alla famiglia il cordoglio di tutta l’Amministrazione”.