Nonno ascoltami: l’associazione abruzzese ricevuta a Roma


Nonno Ascoltami Meeting nazionale

È stata presentata a Roma, nella sede del ministero della Salute, la campagna #dica 33, ideata dall’associazione abruzzese “Nonno Ascoltami”, in occasione della decima Giornata Mondiale dell’Udito, promossa dall’Oms.

All’evento, moderato dal fondatore della campagna Nonno Ascoltami, Mauro Menzietti, sono intervenuti Pietro Malara e Serena Battilomo della Direzione generale prevenzione sanitaria del ministero della Salute, Federica Chiavaroli, sottosegretario al ministero della Giustizia, Vittoria D’Incecco, componente della Commissione Affari sociali e diritti dell’infanzia della Camera dei Deputati; Gianni Gruppioni, presidente dell’Anap, Associazione nazionale audioprotesisti professionali e i medici del comitato scientifico di Nonno Ascoltami.

Il ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, assente per impegni istituzionali, ha inviato una lettera di saluto, in cui ha incoraggiato Nonno Ascoltami a “promuovere le istanze di sensibilizzazione sui problemi dell’udito”, specificando che “il ministero della salute attribuisce una notevole importanza alla prevenzione delle diverse forme di limitazioni funzionali e disabilità, in tutte le età della vita”.

In collegamento dal Parlamento Europeo di Bruxelles, la responsabile del programma di prevenzione dell’Oms, Shelly Chadha, che ha illustrato la campagna dell’Organizzazione mondiale della sanità e i numeri relativi alle ipoacusie infantile nel mondo.

«Ogni giorno in Italia 30 persone scoprono di avere un disturbo uditivo – ha spiegato Mauro Menzietti – un problema che coinvolge due persone su tre oltre i 65 anni. E contro quella che sta assumendo le dimensioni di una piaga sociale, l’arma vincente è la prevenzione: un gesto semplicissimo, un veloce controllo, per scoprire precocemente una patologia nella maggior parte dei casi risolvibile. Ed è proprio questo l’impegno dell’Associazione Nonno Ascoltami, che ogni anno organizza il più grande evento di screening dell’udito su tutto il territorio nazionale, coinvolgendo 7 regioni per più di 20 piazze italiane. Quest’anno, inoltre, in occasione della Giornata mondiale dell’udito, Nonno Ascoltami organizzato a Roma il suo primo meeting nazionale».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *