Gennaro Pirocchi nominato presidente del Cai di Teramo


Gennaro Pirocchi

E’ Gennaro Pirocchi il nuovo presidente del Cai Gran Sasso di Teramo. Votato all’unanimità dal consiglio direttivo, Pirocchi subentra ad Ilaria Misticoni. Gli altri componenti del direttivo, che rimarrà in carica fino a marzo 2018, sono: il vicepresidente Mario Di Basilio, il segretario Luigi Pomponi e i consiglieri Franco Di Michele, Aurelio Ferreo, Erika Iampieri e Paola Palumbi.

La sezione Cai di Teramo, fondata nel 1914 e ricostituita nel 1945, si è distinta per aver avuto nel corso dei decenni un discreto numero di alpinisti che hanno contribuito alla storia dell’alpinismo sul Gran Sasso d’Italia, promuovendo, con spirito innovativo, un’intensa attività escursionistica. «Grazie al contributo dei nostri istruttori sezionali e nazionali titolati Cai, possiamo accogliere e preparare tutti i soci in diverse discipline e attività», ha spiegato il neo presidente Gennaro Pirocchi, «Lo facciamo diversificandoci in vari settori a supporto dei singoli interessi, che spaziano dall’escursionismo all’alpinismo, senza dimenticare il gruppo di speleologia, per abbracciare così età e passioni diverse».

Accanto all’escursionismo, la sezione è impegnata da tempo anche in campo sociale: al riguardo, va menzionato che il 17 aprile scorso è stato dedicato ad una giornata con l’Aism, nel quale i soci della sezione hanno accompagnato, in escursione a Prati di Tivo, diversi ragazzi che combattono ogni giorno contro la sclerosi multipla. «Questa è stata una delle tante iniziative che nell’arco degli ultimi anni hanno visto consolidare e crescere la sezione. Perché è importante diffondere la conoscenza dell’ambiente montano, anche tra coloro che normalmente non lo frequentano», ha precisato il segretario Luigi Pomponi.

«La nostra sezione è composta da volontari, che mettono al servizio dei soci la propria passione per la montagna e la natura», ha aggiunto il vicepresidente Mario Di Basilio, «È molto importante per noi l’aspetto sociale di ciò che facciamo, inteso come il piacere di vivere la natura in sicurezza e serenità, in compagnia di altre persone, anche per il semplice desiderio di passare del tempo insieme».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *