Palestre nel pescarese chiuse dai Nas


Palestre chiuse dai Nas

I Nas di Pescara richiedono la sospensione per 6 palestre a Pescara. Su 50 controlli, sono sei le attività dichiarate irregolari.

Una serie di irregolarità in palestre pescaresi sono state rilevate dai controlli condotti dai Nas: la sospensione delle attività è correlata allo staff non qualificato, all’omissione delle relative autorizzazioni comunali, nonché a carenze strutturali dei locali ospitanti, quali le altezze e i servizi igienici non a norma per i disabili. Le segnalazioni sono pervenute in primis da parte dei genitori dei giovanissimi frequentatori delle palestre. Le sanzioni a carico dei titolari sono state emesse anche per aver trasgredito norme igieniche e omesso di informare i clienti sulle disposizioni inerenti le sostanze dopanti. Le violazioni contestate ammontano a circa 20.000 euro.