Sinistra Italiana: nuova classe dirigente a Vasto e Lanciano


Sinistra Italiana a Vasto e Lanciano

Nuova classe dirigente di Sinistra Italiana a Vasto e Lanciano: la Federazione Sel/SI Chieti ha effettuato un’attenta valutazione in merito ai risultati delle recenti elezioni amministrative su territorio provinciale.

All’incontro hanno partecipato il coordinatore regionale Sel/SI Tommaso Di Febo, il Coordinatore Sel/SI Provincia di Chieti Silvio De Lutiis, il Vice Sindaco di Vasto – dirigente Sel/SI Abruzzo Paola Cianci, il consigliere comunale di Vasto e membro della segreteria provinciale Sel/SI Marco Marra. Da Lanciano, l’assessore comunale – coordinatrice del Circolo Sel/SI Lanciano Francesca Caporale e il consigliere Pietro Cotellessa.

Risultati notevoli, come sottolinea il Coordinatore Sel Abruzzo Tommaso Di Febo, che costituiscono il punto punto di partenza per la costruzione del nuovo soggetto unitario a sinistra e dei quali anche De Lutiis si è detto soddisfatto: “Le coalizioni di centrosinistra di cui facevano parte le liste Sel/SI hanno vinto nei centri più importanti come Vasto (quasi il 5%) e Lanciano (il 4,2%) con risultati sopra la media nazionale e di rilievo anche in altri centri minori. Il fatto che due donne, Paola Cianci e Francesca Caporale, siano in Giunta con ruoli importanti – rispettivamente nei Comuni di Vasto e Lanciano –  apre una fase nuova: oggi posso dire con soddisfazione che si sta creando una nuova classe dirigente fatta di giovani capaci che con tanta passione e umiltà porteranno nei prossimi anni i valori della sinistra nei territori, vicini ai bisogni della gente e del rispetto dell’ambiente. Nei prossimi mesi la nostra battaglia sarà per il NO al referendum costituzionale e, a questo scopo, daremo vita a molti comitati in tutto il territorio provinciale”. così il Coordinatore Sel Abruzzo Tommaso Di Febo sui risultati di Sel a Vasto e Lanciano: “Sono il punto di partenza per la costruzione del nuovo soggetto unitario a sinistra”.

Paola Cianci, da neo vice Sindaco, ha illustrato i punti programmatici più importanti: l’impegno per il Parco della Costa Teatina, nuove politiche su rifiuti e urbanistica, implementazione dei servizi sociali evitando tagli in questo settore. Ha altresì ribadito la capacità della sinistra di sapersi autorinnovare candidando molti giovani all’interno della lista “SI per Vasto”.  Soddisfatto anche Marco Marra che sottolinea come da questi dati elettorali si debba partire per costruire il nuovo soggetto politico “Sinistra Italiana”.

Così la più giovane dirigente Sel, l’Assessore Francesca Caporale sui risultati ottenuti: “A Lanciano si è fatta una lista civica di sinistra che, insieme ad altri soggetti, ha raggiunto un esito dignitoso grazie al quale la sinistra frentana oggi si trova all’interno della Giunta Pupillo con una delega molto importante”. Accanto a lei, il riconfermato Consigliere Comunale Piero Cotellessa si pronuncia su come non fossero presenti liste dei 5 Stelle e come il risultato della lista “Insieme a Sinistra per Lanciano” sia un punto di partenza e non di arrivo, evidenziando che, ormai in tutte le tornate amministrative, i risultati siano molto influenzati dalle varie liste civiche: “Auspico, in futuro, un rafforzamento del ruolo della politica rispetto ad esse”.