Trasporti: agevolazioni per studenti e disoccupati


Trasporti Camillo D'Alessandro

Trasporti: presentate agevolazioni per studenti, inoccupati e disoccupati.

Il consigliere regionale delegato ai Trasporti Camillo D’Alessandro ha illustrato il progetto di legge regionale anti povertà articolato in agevolazioni per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico vettore Tua. Presenti all’incontro anche il direttore del Dipartimento Sviluppo Economico e Lavoro Tommaso Di Rino e il direttore Dipartimento Trasporti Maria Antonietta Picardi.

I punti principali consistono sia nella gratuità degli abbonamenti agli studenti pendolari che hanno un reddito inferiore a 15 mila euro sia nell’applicazione di uno sconto, pari al 50% del costo dell’abbonamento, a favore di inoccupati e disoccupati che aderiscono ai progetti del pacchetto lavoro della Regione Abruzzo.

Così il consigliere D’Alessandro: “Stiamo cambiando un settore che nella precedente legislatura era stato spinto nel baratro. Dopo la nascita di Tua e la razionalizzazione delle corse degli autobus sul territorio, inizia la terza fase della riforma mirata a rilanciare e potenziare  il trasporto pubblico regionale. Allo scopo di contrastare il fenomeno della povertà, aiutare e sostenere le famiglie che vivono nel disagio, abbiamo previsto misure sociali specifiche che mirano a incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico. Ad esempio, un ragazzo che deve spostarsi da una città all’altra per frequentare corsi di formazione oppure partecipare a tirocini nelle aziende previsti dal pacchetto Garanzia Giovani, potrà chiedere uno sconto del 50% dell’abbonamento”. 

Video