Oddo: “Andiamo a Sassuolo per vincere”


Oddo

Prima trasferta stagionale per il Pescara di Oddo che stasera sarà impegnato al Mapei Stadium contro l’altro ex pescarese doc, Eusebio Di Francesco.

In occasione della partita contro il Sassuolo, Oddo dovrà fare a meno di Coda infortunato, Fornasier e Muric che saranno impiegati con la Primavera, per mettere nelle gambe i minuti; in extremis Oddo, recupera Campagnaro che sarà della partita.

“Aquilani non ci sarà – dichiara Oddo – per problemi legati al transfer. Sabato gli uffici sono chiusi e per problemi burocratici non potrà essere dei nostri”.

Prima della partenza per Reggio Emilia, non poteva mancare l’argomento inerente al calciomercato: “In questo momento il mercato del Pescara si può considerare chiuso perché siamo al completo. Per quanto concerne i difensori non abbiamo urgenza perché c’è ne sono già cinque. Avrei voluto un difensore centrale mancino che in questo momento non c’è”. E ora il discorso scivola su Verre. “Verre resterà con noi, a meno che di offerte clamorose al quale non possiamo dire di no. Fornasier e Muric, lì ho mandati a giocare con la Primavera perché hanno bisogno di mettere i minuti nelle gambe. Brugman sta bene, tra i convocati figurano Pepe e Bahebeck. Se arriverà qualcuno dev’essere un profilo che deve impreziosire la rosa e non un giocatore tanto per”.

E per quanto concerne la gara di stasera afferma: “ Penso di non stravolgere l’assetto tattico di domenica scorsa. Ho diverse soluzioni vedremo. Mi sembra naturale che i nuovi arrivati non possono scendere in campo dal 1’. Chi gioca titolare domani non deve sentirsi inamovibile. Effettuo le mie scelte non solo in base allo stato di forma e bravura ma in base anche alle capacità di mettere in difficoltà l’avversario. Campagnaro è in ballottaggio con Zuparic per sostituire Coda”.

Uno sguardo al Sassuolo: “La squadra emiliana è una realtà importante che ha fatto cose straordinarie; è una partita difficile ma proveremo a vincere come sappiamo fare. Il Sassuolo è una realtà molto più piccola rispetto al Pescara, ma ha enormi potenzialità economiche”.

Un giudizio su Berardi: “Non è un giocatore extraterrestre, è marcabile. Se abbiamo fatto bene contro Insigne, Callejon e Hamsik, con tutto il rispetto possiamo limitare anche un giocatore comunque forte come Berardi.”

 

 

 

 

 

 

Pubblicato sotto: Sport