Al via la XXII Regata dei Gonfaloni


Regata dei Gonfaloni

 

Start per la 22esima Regata dei Gonfaloni al molo sud di Pescara. L’assessore ai Grandi Eventi Giacomo Cuzzi: “La manifestazione esiste da 22 anni e crescerà ancora”.

“Abbiamo sempre creduto nel valore che questa manifestazione ha saputo costruirsi in ben 22 anni di competizioni – dice l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – Un ringraziamento dovuto va a Giovanni Verzulli, voce e pezzo storico della nostra marineria con l’associazione il Maestrale, che l’ha voluta e alla sua famiglia che ci supporta con passione e determinazione per portarla avanti. Questo perché non è solo una gara fatta di sport, agonismo e remi, ma anche un modo per generare un evento a in cui le marinerie possono raccontarsi, oltre che sfidarsi. Un evento fra i più longevi della costa adriatica, che negli anni ha sofferto per l’assenza di un supporto economico e ha dovuto adeguarsi alle risorse disponibili, ma che abbiamo inserito nella progettualità del Flag Gruppo di Azione Locale nel Settore della Pesca denominato “Costa di Pescara”, costituitosi ieri e con i finanziamenti dei fondi europei per tale strategia la Regata vi rientrerà e dal prossimo anno potremo vivere una vera e propria stagione di rilancio anche per la regata, che nei due anni scorsi ha ripreso le sue caratteristiche necessarie. Nove gli equipaggi: Vasto, Brindisi, Martinsicuro, Pescara, Termoli, San Benedetto, Grottammare, Taranto e Bari a cui si aggiungono anche più tre equipaggi femminili. Il programma partirà dalle 9 con la Santa Messa e poi le gare di qualificazione e alle 16 le finali e alle 19 la premiazione. La diretta alle ore 16″.

“La gara prevede due miglia marine per gli uomini e un miglio per le donne – spiega Fabrizio Verzulli dell’associazione Maestrale – Da qualche anno la organizziamo la seconda di settembre. Confermato l’equipaggio dello scorso anno per Pescara, le altre squadre verranno a chiudere qui la stagione competitiva, per la regata più importante”.

Pubblicato sotto: Sport