Deceduto l’anziano di Amatrice ricoverato all’Aquila


Ospedale San Salvatore

E’ deceduto lo scorso sabato mattina nel reparto di geriatria l’uomo di 94 anni dopo 3 settimane di permanenza in rianimazione.

E’ morto esattamente a un mese di distanza dal sisma di Amatrice del 24 agosto scorso in cui era rimasto gravemente ferito. Si tratta di R. M., 94 anni che dopo la scossa, in seguito ai gravi traumi riportati, era stato ricoverato all’ospedale di L’Aquila, nel reparto di rianimazione. La forte tempra del paziente ha ceduto per sempre attorno alle 6.30 di sabato mattina nel reparto di geriatria del San Salvatore, dove era stato ricoverato una settimana fa, dopo una lunga degenza (tre settimane) appunto in rianimazione. E’ invece ricoverato in chirurgia vascolare – da diversi giorni giudicato ormai fuori pericolo — A.B, 38 anni, titolare dell’albergo ‘Roma’ di Amatrice, rimasto anch’egli coinvolto nel crollo dell’albergo. La ragazza albanese E.T, 30 anni, ricoverata in gravi condizioni dopo l’evento tellurico, ha superato anch’ella ampiamente la fase critica e si trova  da oltre una settimana in riabilitazione.