L’Aquila Film Festival, il regista Mario Martone incontra i cittadini


mario-martone

Entra nel vivo la rassegna  L’Aquila Film Festival. Oggi e domani, infatti, sarà protagonista il regista Mario Martone che domani, 25 ottobre, al termine della programmazione dei suoi films incontrerà i cittadini alle 19 presso l’Auditorium del Parco.

Grazie alla compartecipazione del Comune dell’Aquila e alla collaborazione dell’università degli Studi dell’Aquila e al sostegno ella Fondazione Carispaq, il festival entra nella fase dei “Dialoghi sul Cinema”, con grandi autori e grandi attori del Cinema. Il primo appunto è dedicato al regista napoletano Mario Martone con la proiezione di: Morte di un matematico napoletano, L’Amore molesto (tratto da un romanzo di Elena Ferrante), Noi credevamo e Il giovane favoloso. Questa selezione vuole esporre, seppur nella sintesi, due periodi importanti dell’autore partenopeo: il cosiddetto periodo napoletano e quello del Risorgimento.

Il giovane favoloso
Il giovane favoloso

Mario Martone, vincitore di numerosi riconoscimenti (al Festival di Venezia, Ciak d’Oro, Globo d’Oro, Nastro d’Argento, David di Donatello), attivo dagli anni ’70, spirito poliedrico che ha spaziato dal Teatro al Cinema, documentarista, eterno sperimentatore, accompagnato dal professor Massimo Fusillo e dal giornalista Simone Gambacorta, incontrerà il pubblico aquilano ripercorrendo la propria carriera artistica domani, martedì 25 ottobre alle ore 19, sempre presso l’Auditorium del Parco.