Tumore al seno, donata all’ospedale dell’Aquila strumentazione all’avanguardia


Ospedale San Salvatore

Il Comitato Spontaneo Donne di Raiano e la Fondazione Carispaq insieme per la cura del tumore al seno. Nel mese della prevenzione di questa malattia viene donata una importantissima strumentazione all’ospedale dell’Aquila.

Lunedì prossimo 31 ottobre alle ore 14.30, presso il Centro di Senologia dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila, sarà consegnata  e messa in funzione una nuova strumentazione: il sistema Neoprobe Gds con relativa sonda. Si tratta di un macchinario modernissimo e all’avanguardia utilizzato nella cura del tumore al seno che consente, già in corso di intervento, la captazione delle lesioni tumorali attraverso l’individuazione del linfonodo sentinella.

Il macchinario ( il costo è di 30mila euro) è stato donato all’ospedale aquilano dal Comitato Spontaneo Donne di Raiano che hanno raccolto la somma necessaria per l’acquisto attraverso libere donazioni (più di duemila i benefattori che hanno risposto) e con un importante sostegno della Fondazione Carispaq.

Alla cerimonia di consegna del macchinario sarà presente il presidente della Fondazione Carispaq Marco Fanfani, il direttore del centro di Senologia Alberto Bafile e la presidentessa del comitato Anna Maria Zitella.