Marsica, 500mila euro ai Comuni colpiti da calamità


Marsica, 500mila euro ai Comuni colpiti da calamità

500mila euro destinati a sei Comuni della Marsica colpiti da calamità franose e alluvionali che investirono l’Abruzzo il 14 ottobre 2015.

La Giunta regionale, presieduta dal presidente Luciano D’Alfonso, ha approvato il piano di riparto delle risorse disponibili dopo che la Legge di Bilancio regionale del 10/01/16 n.5 all’art.11 comma 7, aveva previsto lo stanziamento di 500mila euro da erogare a favore dei Comuni marsicani colpiti, per le spese di emergenza-urgenza sostenute a causa degli eventi metereologici eccezionali che si verificarono nel mese di ottobre 2015.

La complessa fase istruttoria ha visto l’attivazione presso il Centro funzionale d’Abruzzo di una piattaforma informatica per consentire ai Comuni interessati di trasmettere la necessaria documentazione di rendicontazione delle spese.

I Comuni marsicani interessati sono i seguenti con rispettivo importo stanziato: Canistro (217mila 237 euro), Capistrello (114mila 199 euro), Civitella Roveto (97mila 592 euro), Luco dei Marsi (32mila 718 euro), Carsoli (23mila 568 euro) e Morino (14mila 686 euro).