Londra, attacco al Parlamento: tre morti


Londra, attacco al Parlamento

Attacco al Parlamento inglese nel giorno dell’anniversario della strage di di Bruxelles: tre morti e venti feriti tra cui molti in gravi condizioni

Secondo le prime ricostruzioni di Scotland Yard, poco dopo le 15.30 di oggi, un uomo di 52 anni, Khalid Masood, ha travolto diversi passanti percorrendo a folle velocità il ponte di Westminster a bordo del suo Suv per poi schiantarsi contro la cancellata che cinge il palazzo del Parlamento. Sceso dal veicolo e armato di coltello, ha tentato di entrare nel cortile ferendo a morte un poliziotto prima di essere colpito e ucciso dalle forze dell’ordine.

Masood, mai coinvolto in indagini su terrorismo ma vicino al radicalismo islamico, era noto alla polizia perché condannato in passato per aggressione, lesioni e possesso di armi.

Complessivamente, le vittime sono l’assalitore, un agente e una donna mentre non ci sono particolari sulla quarta vittima. I feriti sono venti, tra cui una ragazza bolognese che vive a Londra da sei anni. Medicata in ospedale, ha riportato ferite superficiali ed escoriazioni alle gambe e ad un fianco.